it en es

    SARDEGNA ROSSOBLU

    L'identità culturale del popolo sardo come bene primario da valorizzare e promuovere.

    Cantina Mesa

    In Mesa, la forma e il contenuto è una cosa sola Gavino Sanna

    Sconto 10%
    Indirizzo: Località Su Baroni Sant'Anna Aresi (SU)      
    Località: 9010 Sant'Anna Aresi      
    Tel.: +39 0781965057      
    Email: info@cantinamesa.it      
    Web: www.cantinamesa.com       
    Descrizione
     
    Gallery
     
    Video
     
    Commenti
     
    Contatti
     

    Candida, minimalista e inaspettata, Mesa sorge sulla cima dei pendii che degradono dolcemente verso la Valle di Porto Pino. Immerge dal verde della macchia mediterranea e dei vignietti, da dove osserva con conpiacimento il territorio che la circonda e il frutto dell'opera dei vigliaioli, ed è guardata con stupore e meraviglia da quanti possono scorgerla anche in lontananza. 



    STORIA DI UNA TERRA
    "Vogliamo raccontarvi la storia di una terra meravigliosa. Una terra generosa come una madre, che offre tutto quello che
    ha; le sue ricchezze e le sue sfumature, i suoi aromi e i suoi profumi, la sua anima e il suo sapere.
    Una terra dove mare e cielo sembrano una luce sola, dove le uve crescono in collina circondate dall’abbraccio di una natura premurosa, cullate dal sole e accarezzate dal vento che porta i profumi del mare e del Mediterraneo. Il racconto di
    un territorio dove la cultura della terra è fatica ma anche amore e dedizione, un sentimento forte che tramanda un’antica arte e tradizione." Gavino Sanna

    LA FILOSOFIA
    Il nome, Mesa - che in sardo come in spagnolo significa tavola, - rappresenta in sole quattro lettere l’essenza della cantina. Nutrimento, convivio, amore materno, semplicità e profumi. Di terra sarda. Così nasce la cantina Mesa, come una dichiarazione d’amore per la Sardegna, un connubio di bellezza e di bontà, una celebrazione della sua generosità e della sua cultura, attraverso uno dei suoi preziosi tesori: il vino. Così si realizza il sogno di Gavino Sanna, il pubblicitario italiano più famoso e premiato, il sogno di creare qualcosa di straordinario, unico e semplice come la sua terra, per la sua terra. 

    LA CANTINA
    Candida, minimalista e inaspettata, Mesa sorge sulla cima dei pendii che degradano dolcemente verso la Valle di
    Porto Pino. Emerge dal verde della macchia mediterranea e dei vigneti, da dove osserva con compiacimento il territorio
    che la circonda e il frutto dell’opera dei vignaioli, ed è guardata con stupore e meraviglia da quanti possono scorgerla anche in lontananza. Il portale e la facciata ricreano le suggestioni delle etichette dei vini Mesa. Dietro le alte pareti esterne, un immenso spazio su tre piani, contemporaneo e funzionale, ospita uva e vino curati con particolare riguardo
    e seguiti a vista nel loro percorso di trasformazione attraverso luminose vetrate. Bandite le pompe, tutto avvie-ne
    attraverso il principio della “caduta naturale”. Le uve, nel-la parte superiore dello stabile sono sottoposte a diraspatura e
    pigiatura soffice, per poi essere lasciate precipitare nei vinificatori a piano terra dove il mosto affronta le successive fasi
    di lavorazione. Per l’ultimo processo di affinamento, in barriques di rovere francese, in vasche in cemento o in serbatoi
    d’acciaio, il vino viene trasferito al livello più nascosto della cantina, parecchi metri al di sotto del livello del terreno.

    VIGNETI
    I vigneti di Mesa si estendono per oltre 78 ettari, di cui 66 di proprietà. Le viti sono allevate verticalmente, in gran parte a
    cordone speronato e in parte ad alberello, a seconda delle condizioni locali e dell’esposizione.

    Le vigne sono in località:
    Su Baroni
    Cannigonis
    Bentu Estu

    LE BOTTIGLIE
    Ancora una volta un design moderno, che colpisce e conquista; in linea con l’immagine dell’intera cantina e con la volontà di raccontare in modo nuovo ed inusuale la Sardegna, ma sempre prendendo spunto dalle sue radici.
    Gavino Sanna racconta che le bottiglie tonde, paciose e severe allo stesso tempo, prendono spunto dalle “donne che vanno a messa la mattina oppure al rosario della sera, quando camminano tutte in fila.

    Bellissime donne di una Sardegna antica, vestite tutte di nero. Straordinarie. Quindi questo è il primo impatto: le donne sarde, l’Isola interpretata attraverso questo colore scuro e inavvicinabile”. Anche la bottiglia “piccola” della cantina Mesa sin
    dalla sua nascita ha appassionato per la sua bellezza come per il formato inusuale: 500 ml, mezzo litro in luogo dei tradizionali 375 ml. Questo formato offre una serie di vantaggi a chi lo sceglie. Per chi è solo e non vuole lasciare alcuni bicchieri imbevuti nel formato da 750 ml, per chi ha sempre trovato insoddisfacente il formato da 375 ml; in una coppia a tavola può rappresentare l’equilibrio perfetto con 2 bicchieri a testa. È una buona misura anche per chi è in compagnia e ama degustare diversi vini, iniziando con un vino da aperitivo per poi passare a un rosso o vuole abbinare a diverse preparazioni il vino più indicato.

    LA GAMMA DEI PRODOTTI : LINEA SELEZIONE, LINEA CLASSICA, LINEA PRIMO.