it en es

SARDEGNA ROSSOBLU

L'identità culturale del popolo sardo come bene primario da valorizzare e promuovere.

Una nuotata intorno a Caprera per aiutare delfini e balene

Raccolta fondi per Sea Me, serve nuova barca per tutela cetacei

19/05/2021 09:50
Descrizione
 
Commenti
 
Circumnavigazione a nuoto dell'isola di Caprera: 23 chilometri per un massimo di circa otto ore consecutive. Una sfida mai tentata prima.

Per divertirsi. Ma anche per raccogliere fondi per balene e delfini. Si chiama proprio "Swim for Dolphins" (nuota per i delfini) l'iniziativa che ha lo scopo di sensibilizzare il grande pubblico ai temi di valorizzazione e tutela della risorsa mare, e di aprire una sottoscrizione a favore dell'associazione Sea Me Sardinia Onlus che si occupa dello studio e conservazione di balene e delfini del mar mediterraneo.

Protagonisti gli atleti Francesco Baldan, Riccardo Tigli e Marco Schilirò. La nuotata partirá il primo giorno di bel tempo tra il 6 e il 12 settembre, con partenza alle 6 da Cala Garibaldi, a Caprera, e conclusione alle 14. La missione dell'associazione Sea Me è la salvaguardia dei cetacei attraverso la ricerca, la divulgazione scientifica e l'educazione ambientale, accrescendo la consapevolezza sulle criticità dell'ambiente marino, promuovendo la sostenibilità ambientale e la diffusione di buone pratiche. I fondi raccolti dall'iniziativa saranno devoluti all'associazione per l'acquisto di un'imbarcazione che permetterà ai ricercatori di condurre progetti di studio e monitoraggio dei cetacei, contribuendo alla loro tutela. L'obiettivo è quello di raggiungere una cifra pari a 30.000 euro, importo che consentirebbe di acquistare un mezzo in grado di supportare le attività in mare.