it en es

SARDEGNA ROSSOBLU

L'identità culturale del popolo sardo come bene primario da valorizzare e promuovere.

Triathlon: Brownlee trionfa in Coppa del mondo a Cannigione

Tra le donne successo della tedesca Gomez-Islinger

31/05/2021 09:25
Descrizione
 
Commenti
 

Il britannico Jonathan Brownlee tra gli uomini e la tedesca Marlene Gomez-Islinger tra le donne, sono i vincitori della tappa italiana della World Triathlon Cup, quest'anno valida per il punteggio utile alla qualificazione ai giochi olimpici di Tokyo, che si è svolta a Cannigione, frazione marina di Arzachena.

Sono state due gare intense e spettacolari, con il pubblico presente in zona partenza e arrivo, che ha applaudito i migliori atleti al mondo di questa disciplina olimpica. Nella sezione femminile, dietro la tedesca Marlene Gomez-Islinger, che ha chiuso in 1:00:51, si è piazzata la svizzera Julie Derron con 1:00:55.

Completa il podio l'italiana Verena Steinhauser, terza con un tempo di 1:01:09.Giù dal podio, invece, Carlotta Missaglia (Valdigne Triathlon), che centra comunque la nona posizione, suo miglior risultato in Coppa del Mondo; 17/a Luisa Iogna-Prat.

Tra gli uomini, alle spalle del vincitore Jonathan Brownlee, che ha tagliato il traguardo in 54'48", si è piazzato lo svizzero AdrienBriffod con un tempo di 54'52", terzo lo spagnolo Mario Mola 54'59". Tra gli azzurri in gara, miglior piazzamento per Alessandro Fabian, 17/o al traguardo con un tempo di 55'55".

"Dopo il podio nella gara femminile, chiudiamo la giornata con una bella prova dei nostri uomini in una gara densa di campioni: dopo l'arrivo, Jonathan Brownlee mi ha detto 'Presidente, questa è una Gara vera' - ha commentato Riccardo Giubilei, presidente della Federazione Italiana Triathlon -. Dal punto di vista agonistico abbiamo aperto questa ultima parte di stagione verso i Giochi Olimpici nel migliore dei modi, ma non solo: oggi abbiamo assistito anche alla gara della ripartenza, un momento importante per la nostra comunità che non ha mai mollato, ma che vuole ripartire con forza dopo un anno complicato. E noi abbiamo mandato un segnale a tutta la nostra comunità, offrendo sul nostro sito la diretta integrale di questo importante evento".

"È stata una giornata emozionante e all'insegna dello sport mondiale e olimpionico. Una conferma della vocazione outdoor della destinazione Sardegna", ha sottolineato Sandro Salerno, General Manager del Comitato organizzatore locale.